Scadenza del 15 Gennaio 2015

SUCCESSIONE – Versamento Irpef, addizionali e cedolare secca deceduti dopo il 16.02.2014

15 Gennaio 2015 in Scadenze
SOGGETTI: Eredi delle persone decedute successivamente al 16.02.2014 che presentano la dichiarazione dei redditi per conto del de cuius e che si avvalgono della facoltà di effettuare i versamenti entro il 30° giorno successivo al termine previsto, maggiorando le somme dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo
ADEMPIMENTO: Versamento dell’ IRPEF dovuta, a titolo di saldo per il 2013, del saldo dell’addizionale regionale all’Irpef, del saldo dell’addizionale comunale all’Irpef, derivanti dalle dichiarazioni Unico 2014 e Irap 2014 del soggetto deceduto, nonchè dell’imposta sostitutiva nella forma della c.d. "cedolare secca", dovuta a titolo di saldo per l’anno 2013 dal deceduto locatore, persona fisica, titolare del diritto di proprietà o di altro diritto reale di godimento su unità immobiliari abitative locate, per finalità abitative, che abbia esercitato l’opzione per il regime della "cedolare secca", con maggiorazione dello 0,40%.
MODALITA’: Modello F24. Si ricorda che, dal 1° ottobre 2014, l’utilizzo del modello F24 cartaceo è consentito solo ai soggetti non titolari di partita IVA se l’F24 è a debito, senza compensazione, e di importo ≤ 1.000 €. In tutti gli altri casi, va utilizzato il canale tematico. Codici Tributo: – 4001 Irpef Saldo – 3801 Addizionale regionale all’imposta sul reddito delle persone fisiche – 3844 Addizionale comunale all’Irpef – Autotassazione – saldo – 1842 Imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali, nonché delle imposte di regsitro e di bollo, sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all’abitazione – Art. 3, D.Lgs. n. 23/2011 – SALDO

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732