Scadenza del 17 Maggio 2021

RIPRESA VERSAMENTI DECRETO RISTORI – Ripresa versamenti sospesi di novembre

17 Maggio 2021 in Scadenze

Pagamento della terza rata per coloro che hanno usufruito della sospensione dei versamenti sospesi con scadenza nel mese di novembre 2020 relativi:

  • alle ritenute alla fonte, di cui agli articoli 23 e 24 del Dpr 600/1973, alle trattenute relative all'addizionale regionale e comunale, che i predetti soggetti operano in qualità di sostituti d'imposta. 
  • all'imposta sul valore aggiunto, in sostanza si tratta:
    • dell'Iva relativa al mese di ottobre per i soggetti mensili
    • dell'Iva relativa al 3° trimestre per i soggetti trimestrali, 
    • dell’imposta dovuta sugli acquisti intracomunitari e da soggetti non residenti, da parte degli enti non commerciali e dei produttori agricoli esonerati, in scadenza a fine novembre
    • dell'ultima rata del saldo Iva 2019 di cui alla dichiarazione annuale Iva per coloro che hanno scelto il pagamento rateale.

e che hanno deciso di pagare in rate mensili.

Ricordiamo che i versamenti sospesi dovevano essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi:

  • in un'unica soluzione entro il 16 marzo 2021
  • o mediante rateizzazione, fino a un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021.

Per approfondire leggi Versamenti Iva e ritenute in scadenza a novembre sospesi dal decreto Ristori bis.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732