Scadenza del 18 Maggio 2017

RAVVEDIMENTO BREVE – Regolarizzazione versamenti imposte e ritenute non effettuati entro il 18 aprile 2017

18 Maggio 2017 in Scadenze

SOGGETTI: Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
ADEMPIMENTO: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 18.04.2017 (ravvedimento)
MODALITA’: Modello F24 con modalità telematiche, direttamente (utilizzando i servizi "F24 web" o "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel oppure attraverso l'home banking del proprio istituto di credito) oppure tramite intermediario abilitato. I non titolari di partita IVA potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso Banche, Poste Italiane e agenti della riscossione purché non utilizzino crediti tributari o contributivi in compensazione, oppure quando devono pagare F24 precompilati dall'ente impositore. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
CODICE TRIBUTO:
8901 – Sanzione pecuniaria IRPEF
1989 – Interessi sul ravvedimento – IRPEF
8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale IRPEF
1994 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale Regionale
8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef
1998 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'IRPEF Autotassazione – art. 13 D. Lgs. n. 472 del 18/12/1997
8904 – Sanzione pecuniaria Iva
1991 – Interessi sul ravvedimento – IVA
8918 – IRES – Sanzione pecuniaria
1990 – Interessi sul ravvedimento – IRES
8907 – Sanzione pecuniaria IRAP
1993 – Interessi sul Ravvedimento – IRAP
8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d’imposta

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732