Scadenza del 16 Agosto 2019

RAVVEDIMENTO BREVE – Regolarizzazione versamenti imposte e ritenute non effettuati entro il 16 Luglio 2019

16 Agosto 2019 in Scadenze

SOGGETTI:

  • Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
  • Enti ed organismi pubblici nonché Amministrazioni centrali dello Stato individuate dal D.M. 5 ottobre 2007 e dal D.M. 22 ottobre 2008 tenuti al versamento unitario di imposte e contributi

ADEMPIMENTO: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 16 luglio 2019, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve).
MODALITA’:
Per i contribuenti: Modello F24 con modalità telematiche
Per gli Enti pubblici: Modello F24 EP con modalità telematiche. N.B. I sostituti d'imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
CODICE TRIBUTO:
Per i contribuenti:

  • 1989 – Interessi sul ravvedimento – Irpef
  • 1990 – Interessi sul ravvedimento – Ires
  • 1991 – Interessi sul ravvedimento – Iva
  • 1993 – Interessi sul ravvedimento –
  • 1994 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale regionale
  • 1998 – Interessi sul ravvedimento – Addizionale Comunale all'Irpef – Autotassazione – art. 13 del D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 4061 – Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi – art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – SANZIONE
  • 4062 – Imposta sulle transazioni di azioni e di altri strumenti partecipativi – art. 1, c. 491, l.n. 228/2012 – INTERESSI
  • 4063 – Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity – art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – SANZIONE
  • 4064 – Imposta sulle transazioni relative a derivati su equity – art. 1, c. 492, l. n. 228/2012 – INTERESSI
  • 4065 – Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi – art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – SANZIONE
  • 4066 – Imposta sulle negoziazioni ad alta frequenza relative ad azioni e strumenti partecipativi – art. 1, c. 495, l. n. 228/2012 – INTERESSI
  • 8901 – Sanzione pecuniaria Irpef
  • 8902 – Sanzione pecuniaria addizionale regionale Irpef
  • 8904 – Sanzione pecuniaria Iva
  • 8906 – Sanzione pecuniaria sostituti d'imposta
  • 8907 – Sanzione pecuniaria Irap
  • 8918 – Ires – Sanzione pecuniaria
  • 8926 – Sanzione pecuniaria addizionale comunale Irpef

Per gli Enti pubblici:

  • 137E – Interessi sul ravvedimento Ires – Art. 13 D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 138E – interessi ravvedimento IVA – Art. 13 D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 139E – Interessi sul ravvedimento imposte sostitutive – Art. 13 D.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 140E – Interessi sul ravvedimento Irap – Art. 13 d.lgs. N. 472 del 18/12/1997
  • 801E – Sanzione pecuniaria IVA
  • 802E – Sanzione pecuniaria IRES
  • 890E – Sanzioni per ravvedimento su ritenute erariali
  • 891E – Sanzioni per ravvedimento su addizionale comunale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta
  • 892E – Sanzioni per ravvedimento su Irap
  • 893E – Sanzioni per ravvedimento addizionale regionale Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta

Per determinare gli importi dovuti in caso di ravvedimento operoso “Ravvedimento operoso 2019 – Foglio di calcolo excel”

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732