Scadenza del 30 Settembre 2014

IVA – Richiesta rimborso Iva non residenti

30 Settembre 2014 in Scadenze
SOGGETTI: soggetti passivi stabiliti in Italia per richiedere, mediante istanza telematica all’Agenzia delle Entrate, il rimborso dell’imposta assolta all’estero in relazione a beni e servizi acquistati in un altro Stato membro; soggetti passivi stabiliti in altri Stati membri della Comunità europea per richiedere, tramite istanza telematica alla loro Amministrazione fiscale, il rimborso dell’Iva assolta in relazione a beni e servizi acquistati in Italia; soggetti passivi stabiliti in Stati non appartenenti alla Comunità con cui esistono accordi di reciprocità per richiedere, con modalità cartacea (modello Iva 79 al Centro operativo di Pescara), il rimborso dell’Iva assolta in relazione a beni e servizi acquistati in Italia.
ADEMPIMENTO: Presentazione istanza per il rimborso dell’Iva assolta in un altro Stato membro in relazione a beni e servizi ivi acquistati o importati da parte di soggetti passivi Iva stabiliti nel territorio dello Stato; Istanza per il rimborso dell’Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati da parte dei soggetti stabiliti in altri Stati Membri della Comunità da parte di soggetti passivi Iva stabiliti in altri Stati Membri della Comunità; Presentazione istanza per il rimborso dell’Iva assolta nello Stato italiano in relazione a beni e servizi ivi acquistati e importati da parte di soggetti passivi Iva stabiliti in Stati non appartenenti alla Comunità Europea con cui esistono accordi di reciprocità.
Sul sito dell’Unione Europea (http://europa.eu/youreurope/business/vat-customs/refund/index_it.htm) sono reperibili ulteriori informazioni inerenti la disciplina dei rimborsi ai soggetti non residenti.  

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732