Scadenza del 16 Ottobre 2020

ISA 2020 – Adeguamento e versamenti

16 Ottobre 2020 in Scadenze

I contribuenti PERSONE FISICHE che si adeguano alle risultanze degli Indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa) e che hanno scelto il pagamento rateale, devono versare la rata dell'Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi:

  • 5° rata se hanno effettuato il primo pagamento entro il 30 giugno 2020 con applicazione degli interessi nella misura dello 1,17%. 
  • 4° rata, per coloro che hanno effettuato il primo versamento entro il 30 luglio 2020 avvalendosi della facoltà prevista dall'art. 17, comma 2, del D.P.R. n. 435/2001, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,84%. 
  • 4° rata per coloro che si sono avvalsi del differimento previsto dal DPCM 27 giugno 2020, e che hanno effettuato il primo versamento il 20 luglio 2020, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,96%, 
  • 3° rata per chi ha effettuano il primo versamento il 20 agosto 2020, maggiorando le somme da versare dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,63 %.

 

I soggetti IRES che si adeguano alle risultanze degli Indici sintetici di affidabilità fiscale" (Isa) nella dichiarazione dei redditi, nella dichiarazione Irap e nella dichiarazione Iva, devono versare la rata dell'Ires relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi:

  • 4° rata per coloro che hanno scelto il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 30 luglio 2020 avvalendosi della facoltà prevista dall'art. 17, comma 2, del D.P.R. n. 435/2001, maggiorando preventivamente l'intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,84%,
  • 4° rata, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,96% per coloro che si sono avvalsi del differimento previsto dal DPCM 27 giugno 2020, e hanno effettuato il primo versamento il 20 luglio 2020,
  • 3° rata, maggiorando le somme da versare dello 0,40 per cento a titolo di interesse corrispettivo con applicazione degli interessi nella misura dello 0,63%, per i soggetti che si sono avvalsi del differimento previsto dal DPCM 27 giugno 2020, hanno scelto il pagamento rateale e effettuano il primo versamento il 20 agosto 2020,
  • 5° rata, con applicazione degli interessi nella misura dello 1,17%, per i soggetti che hanno effettuato il primo versamento entro il 30 giugno 2020

Codici tributo:

  • 4001 – Irpef Saldo
  • 6494 – Studi di settore – adeguamento Iva
  • 2003 – Ires – Saldo
  • 3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
  • 6494 – Studi di settore – adeguamento Iva

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732