Scadenza del 16 Maggio 2019

INPGI – Versamento contributi e invio denuncia

16 Maggio 2019 in Scadenze

SOGGETTI OBBLIGATI: I giornalisti pubblicisti, titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica, dipendenti da pubblica amministrazione, iscritti all’INPDAP fino al 31/12/2000, sono obbligatoriamente iscritti all’INPGI dal 01/01/2001 (ai sensi dell’art. 76 della L. 388/2000), ai soli fini pensionistici (previdenza obbligatoria).
I contributi obbligatori sono quelli dovuti all'INPGI, in parte dal datore di lavoro (pubblico o privato) ed in parte dal lavoratore, ogni qualvolta si instauri un rapporto di lavoro subordinato a carattere giornalistico tra un'azienda e un giornalista professionista, praticante, pubblicista.
ADEMPIMENTO: Versamento da parte delle aziende dei contributi previdenziali e assistenziali relativi al mese precedente e contestuale presentazione all'Inpgi della denuncia contributiva mensile.
MODALITÀ:

  • Per il versamento dei contributi:
    Dal 1 febbraio 2006 il pagamento dei contributi all'INPGI verrà effettuato con il "pagamento unificato" mediante il modello F24-Accise. Il pagamento deve essere effettuato entro il giorno 16 del mese successivo al periodo di paga a cui si riferisce.
  • Per l'invio della denuncia:
    A decorrere dal 1° Febbraio 2006 le denunce mensili dovranno essere inviate all'INPGI mediante il nuovo sistema di trasmissione telematica che fa riferimento all'Agenzia delle Entrate. Le Aziende e le Amministrazioni Pubbliche tenute alla presentazione della denuncia contributiva mensile all’INPGI, dovranno trasmettere i files generati con la versione 3.6.0 (o successive) della procedura DASM utilizzando uno dei due servizi di trasmissione telematica dell’Agenzia delle Entrate, che attualmente sono:
    – ENTRATEL
    – File Internet (FISCONLINE)

    La procedura DASM – Denuncia Aziendale su Supporto Magnetico -, è un software che l'INPGI mette a disposizione delle Aziende contribuenti per compilare ed inviare le denunce contributive mensili. La procedura consente:

    • La registrazione dei dati retributivi sia in modo interattivo, tramite tastiera, sia importando direttamente i dati da eventuali procedure di gestione degli stipendi;
    • La verifica della correttezza dei dati retributivi; la completezza delle informazioni immesse; il calcolo dei contributi dovuti;
    • Il calcolo del conguaglio annuale relativo al contributo aggiuntivo ( legge 438/93 );
    • La generazione di un file contenente i dati della denuncia da trasmettere via telematica all'Agenzia delle Entrate.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732