Scadenza del 31 Dicembre 2019

DICHIARAZIONE IMU – Presentazione

31 Dicembre 2019 in Scadenze

SOGGETTI: Proprietari o titolari di altro diritto reale di godimento su beni immobili.
ADEMPIMENTO: Presentazione della Dichiarazione IMU per gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2018 (il possesso ha avuto inizio nel 2018 o sono intervenute nel 2018 variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta).

L’articolo 3-ter del Decreto Crescita (34/2019), introdotto in sede referente, ha spostato il termine di presentazione della dichiarazione IMU/TASI dal 30 giugno al 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui si è verificato il presupposto impositivo. L’articolo riproduce il contenuto dell’articolo 10 della proposta di legge in materia di semplificazioni fiscali, già approvata alla Camera e ora all’esame del Senato (AS 1294). Si ricorda che attualmente i soggetti passivi devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio per quanto attiene l’IMU ed entro il termine del 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo Tasi.

MODALITA’: Consegna al Comune sul cui territorio insistono gli immobili, oppure mediante raccomandata in busta chiusa recante la dicitura "Dichiarazione IMU 2018", utilizzando il modello approvato con D.M. 30 ottobre 2012. La dichiarazione può essere, altresì, trasmessa in via telematica con posta certificata (PEC)

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732