FISCO » Tributi Locali e Minori » IUC (Imu - Tasi - Tari)

Tari e Tasi: pronti i codici tributo

28 Aprile 2014 in Notizie Fiscali
Fonte: Fisco Oggi
Come noto, la Legge di Stabilità 2014 (articolo 1, comma 639, legge 147/2013) ha istituito l’imposta unica comunale (Iuc), che si fonda su due presupposti: uno collegato al possesso di immobili, l’altro all’erogazione dei servizi comunali. La IUC, quindi, include tre imposte: l’Imu (escluse le abitazioni principali), la Tari (cioè la tassa sui rifiuti, ex Tares) e la Tasi, il tributo sui “servizi indivisibili” dei Comuni (ad esempio, illuminazione, strade, eccetera), dovuta dal possessore e, in parte, dall’utilizzatore dell’immobile. Ora, l’Agenzia delle Entrate ha individuato i codici tributo per il versamento della Tari e della Tasi, con tre distinte risoluzioni (nn. 45/E, 46/E e 47/E del 24 aprile). In particolare, per la Tari ha rinominato gli stessi codici assegnati l’anno scorso alla Tares, mentre per la Tasi ha istituito codici tributo del tutto inediti. I codici tributo sono stati istituiti sia per il modello F24 che per il modello F24EP riservato agli enti pubblici.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732