PRIMO PIANO

Strutture sanitarie private: comunicazione entro il 30 aprile

19 Aprile 2013 in Notizie Fiscali
Entro il 30 aprile le cliniche private devono inviare all’Agenzia delle Entrate la comunicazione dei compensi riscossi nel 2012, in nome e per conto di ciascun professionista che svolge attività di lavoro autonomo, medico o paramedico, all’interno delle strutture stesse. L’obbligo è stato introdotto dalla Finanziaria 2007 per favorire la tracciabilità e la trasparenza dei pagamenti. Secondo questa procedura, infatti, il pagamento della parcella viene effettuato “nelle mani” della struttura sanitaria e la somma riscossa va poi riversata al professionista interessato. La comunicazione dei compensi riscossi secondo questa procedura – c.d. accentrata – deve essere effettuata utilizzando l’apposito modello SSP, esclusivamente con modalità telematica, direttamente dalla struttura o mediante intermediario.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732