PRIMO PIANO

Scioglimento di srl e nomina di liquidatori senza notaio

30 Maggio 2014 in Notizie Fiscali
L’ufficio del Registro delle Imprese di Lecce ha chiesto chiarimenti al Ministero dello Sviluppo Economico su come procedere all’accertamento delle cause di scioglimento di srl e alla contestuale nomina dei liquidatori secondo modalità semplificate, ovvero senza ricorso alla funzione notarile. Il Ministero con Parere n. 94215 del 19.05.2014 ha confermato che il verbale di nomina del liquidatore può non rivestire la forma dell’atto pubblico. E` ammessa la semplice delibera assembleare per nominare i liquidatori (senza intervento di un notaio) in tutti i casi di scioglimento previsti dall’articolo 2484, comma 1° , nn. 1-5 del codice civile, che non rappresentano quindi una volontà dei soci di modificare l’atto costitutivo. Tuttavia, è obbligatorio l’intervento del notaio, quando l’assemblea dei soci deliberi la messa in liquidazione volontaria della società (articolo 2484, 1° comma, n. 6, c.c.). ll controllo effettuato dal Registro Imprese è formale e non riguarda la validità sostanziale degli atti presentati per l’iscrizione, essendo questa rimessa alla responsabilità degli organi societari nella fase della loro adozione e alla valutazione del giudice ordinario in caso di impugnazione.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732