PMI » Agevolazioni e Controllo PMI » Rivalutazione Beni di impresa

Rivalutazione beni d’impresa, i chiarimenti delle Entrate

5 Giugno 2014 in Notizie Fiscali
Fonte: Agenzia delle Entrate
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri 4 giugno la circolare n. 13/E/2014 con cui fornisce chiarimenti sulla nuova disciplina di rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni per i soggetti che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio, reintrodotta dalla Legge di Stabilità 2014. In particolare, viene precisato che possono essere rivalutati tutti i beni d’impresa, ad esclusione dei beni merce (qualunque bene merce, non solo gli immobili merce), e le partecipazioni in società controllate o collegate che costituiscono immobilizzazioni finanziarie. I beni materiali e immateriali alla cui produzione o scambio è diretta l’attività d’impresa non possono formare oggetto di rivalutazione. Per effettuare la rivalutazione, i beni e le partecipazioni devono essere iscritti sia nel bilancio relativo all’esercizio in corso al 31 dicembre 2012, sia nel bilancio relativo all’esercizio successivo.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732