PRIMO PIANO

Ritenute certificate e non versate, è reato come dolo generico

10 Febbraio 2014 in Notizie Fiscali
Fonte: Fisco Oggi
La Corte suprema, con la sentenza n. 3689 del 28 gennaio 2014, nel confermare la condanna del rappresentante legale di una società per il reato di omesso versamento di ritenute certificate, ha ribadito quanto già affermato dalla Corte di Cassazione, sezione penale, nella sentenza n. 35895/2011. In particolare, ha precisato l’assenza di liquidità non libera da responsabilità penale il sostituto d’imposta che ometta di versare le ritenute certificate, ex articolo 10-bis del Dlgs 74/2000, “richiedendosi la mera consapevolezza della condotta omissiva".
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732