PRIMO PIANO

Operazioni con l’estero nel modello di comunicazione polivalente

21 Novembre 2013 in Notizie Fiscali
Con riguardo agli acquisti di beni e servizi effettuati presso fornitori esteri e autofatturati in Italia, se mancano i dati della controparte non residente, gli acquisti devono essere riportati nel quadro FR del modello di comunicazione polivalente. Nel caso, invece, in cui siano indicati tutti gli elementi del fornitore, si utilizzerà il quadro SE del modello anche per gli acquisti di beni. E’ un altro dei chiarimenti contenuto nelle Faq pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con chiarimenti sullo spesometro e sull’utilizzo del nuovo modello di comunicazione polivalente.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732