PRIMO PIANO

Omesso versamento IVA: reato se va oltre il termine dell’acconto

24 Ottobre 2012 in Notizie Fiscali

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 39449 dell’8 ottobre scorso, ha affermato che la disposizione di cui all’articolo 35, comma 7, del Dl 223/2006, che ha introdotto il reato di omesso versamento dell’imposta sul valore aggiunto, trova applicazione per tutti gli illeciti consumati entro il 27 dicembre 2006, riguardanti l’Iva relativa all’anno 2005. Considerato, infatti, che la disposizione è entrata in vigore il 4 luglio del 2006 e che la consumazione del reato si ha quando l’omissione si protrae fino al 27 dicembre dell’anno successivo al periodo d’imposta di riferimento, la disposizione trova applicazione per tutti i reati di omesso versamento dell’IVA consumati entro il 27 dicembre del 2006 riguardanti l’Iva del 2005.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732