PRIMO PIANO

Modello F24 solo online se il saldo è superiore a 1.000 euro

3 Settembre 2014 in Notizie Fiscali
Il Decreto Renzi (D.L. n. 66/2014), oltre al bonus Irpef, ha previsto anche altre misure fiscali. Tra queste, è stato stabilito che dal 1° ottobre 2014 chi dovrà versare imposte/contributi dovrà farlo utilizzando esclusivamente: i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate per i c.d. modd. F24 “a zero”; i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa (home banking delle banche e di Poste italiane), qualora siano state effettuate compensazioni e il mod. F24 presenti un saldo positivo; i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate e dagli intermediari della riscossione convenzionati con la stessa, per i modd. F24 di importo superiore a € 1.000. Le nuove regole si applicano a tutti: imprese, professionisti e anche privati. Sarà ancora possibile pagare con F24 cartaceo presso le banche, le poste o uno sportello di Equitalia solo da chi non è titolare di partita IVA se dovrò pagare, senza alcuna compensazione, un modello F24 con un saldo pari o inferiore a 1.000 euro.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732