PRIMO PIANO

Iva monofase per le vendite a distanza dell’editore straniero

26 Settembre 2012 in Notizie Fiscali

La società estera identificata in Italia, per legge o per scelta, che vende a distanza i prodotti editoriali, quindi li commercializza di fatto, è obbligata ad assolvere l’IVA con il metodo del monofase, con facoltà di applicare il meccanismo della resa forfettaria e, non trattandosi di acquisto intracomunitario, senza obbligo di compilare gli elenchi riepilogativi Intrastat. E’ quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 90/E del 25 settembre sul caso di una società con sede a Londra che svolge attività di vendita a distanza, in abbonamento, di quotidiani a consumatori finali italiani.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732