PRIMO PIANO

IVA 22% : dal governo nessuno spiraglio per evitarla

13 Giugno 2013 in Notizie Fiscali
Confcommercio ha chiesto ieri al Governo, attraverso il suo presidente Zangalli di rinviare o sospendere il previsto aumento dell’aliquota IVA dal 21 al 22% ma ha ottenuto dal Ministro dello Sviluppo Economico Zanonato solo la condivisione di una vaga speranza che si scontra con il rigore dei conti. Servirebbero infatti per coprire il mancato introito almeno 2 miliardi di euro. Contestato dalla platea,  il ministro ha invece promesso il massimo impegno su altri fronti come quella del credito alle imprese e la deducibilità degli immobili strumentali ai fini IMU.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732