FISCO » Tributi Locali e Minori » IUC (Imu - Tasi - Tari)

IMU: in attesa del Decreto sulla sospensione, il Parlamento modifica il calcolo

13 Maggio 2013 in Notizie Fiscali
In attesa che il Governo prenda in questi giorni una decisione finale sull'acconto di giugno dell'IMU per l'abitazione principale e la formalizzi entro metà settimana, giovedì 9 maggio la Commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento all'art. 10 del D.L. n. 35/2013 (c.d. "decreto sblocca-debiti"), che impone di calcolare la prima rata dell'IMU sulla base delle aliquote 2012. In particolare, l'emendamento dispone che il versamento della prima rata (ad oggi, ancora il 17 giugno) va eseguito sulla base dell'aliquota e delle detrazioni dei 12 mesi dell'anno precedente, cioè andrà corrisposto il 50% di quanto versato complessivamente un anno fa. In base all'emendamento, inoltre, il saldo di dicembre deve essere eseguito (con eventuale conguaglio sulla prima rata) sulla base degli atti pubblicati nel sito del federalismo fiscale alla data del 16 ottobre (anziché 16 novembre).
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732