PRIMO PIANO

Imposta di bollo virtuale sugli atti di vendita di beni mobili registrati all’ACI

12 Ottobre 2015 in Notizie Fiscali

Con la Circolare n. 33/E del 9 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sull’assolvimento virtuale dell'imposta di bollo dovuta per le autentiche di firma effettuate presso lo Sportello telematico dell’automobilista per gli atti di vendita di beni mobili registrati, precisando che l’imposta di bollo per l’autentica di firma può essere riscossa dall’Aci in modalità digitale. Attualmente, l'assolvimento dell'imposta di bollo è ammesso in modalità virtuale sulle note di trascrizione, su iscrizioni, rinnovazioni e annotazioni da prodursi al Pra e sulle copie, certificati ed estratti rilasciati, mentre l’autentica delle sottoscrizioni dell’atto di vendita è riscossa ancora tramite contrassegno. Ora l’Agenzia, nella circolare n. 33/E/2015, afferma che è possibile assolvere l'imposta di bollo in modo digitale anche sulle autentiche di firma dell’atto di vendita.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732