PRIMO PIANO

Imposta di bollo applicabile alle fatture emesse dalle case di riposo

1 Luglio 2014 in Notizie Fiscali
Con la Risoluzione n. 67/E del 30 giugno 2014, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che le fatture emesse dalle Aziende per i servizi alla persona (Asp) nei confronti degli utenti delle case di riposo, per le rette di degenza, non sono esenti dall’imposta di bollo. Sono, infatti, documenti che certificano una prestazione di servizi nell’esercizio di attività di impresa a fronte di un corrispettivo, ai quali non si rende applicabile il regime di esenzione previsto per gli atti relativi ai procedimenti di riscossione di entrate tributarie ed extra-tributarie di Stato, Regioni, Province, Comuni e istituzioni pubbliche di beneficenza ex articolo 5 della tabella del D.P.R. n. 642/1972.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732