FISCO » Accertamento e riscossione » Accertamento e controlli

Dogane, nuove regole su accertamento esecutivo solo dal 28 marzo

5 Febbraio 2013 in Notizie Fiscali

La direzione centrale Gestioni tributi dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con nota prot. N. 12035 del 1° febbraio, ha precisato che l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di riscossione accelerata dei tributi doganali avrà luogo solo dal 28 marzo. Si tratta nelle regole dettate dal D.L. n. 16/2012, le quali hanno previsto che gli atti di accertamento emessi dall’Agenzia delle Dogane diventano esecutivi in soli dieci giorni. Questa disposizione, per la sua attuazione, richiedeva però un provvedimento del direttore delle Dogane di concerto con il Ragioniere generale dello Stato, adottato solo il 21 gennaio. Poiché le nuove norme comportano alcune modifiche degli adempimenti a carico dei contribuenti, l’amministrazione ha ricordato agli uffici periferici la necessità di far decorrere i 60 giorni previsti all’articolo 3, comma 2 dello Statuto del Conribuente, a partire dalla data di entrata in vigore delle disposizioni di attuazione contenute nel provvedimento del direttore generale dell’Agenzia n. 3204/2013 (ossia dal 28 gennaio scorso).

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732