Destinazione 2 per mille ai partiti, in Gazzetta il Dpcm

17 Luglio 2014 in Notizie Fiscali
E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio il Dpcm del 28 maggio 2014, adottato di concerto con il ministero dell’Economia e delle Finanze, che, a seguito del superamento del sistema di finanziamento pubblico ai partiti (Legge n. 149/2013), definisce i criteri di ripartizione e le modalità attraverso le quali i contribuenti possono destinare il 2‰ della loro Irpef ad una formazione politica (articolo 12, comma 1, del D.L. n. 149/2013). Il nuovo meccanismo di finanziamento volontario ha trovato la sua prima applicazione in questa dichiarazioni dei redditi 2014 (anno d’imposta 2013), per le quali è stato predisposto uno specifico modulo. Dal 2015 (anno d’imposta 2014), lo stampato sarà unico per 2, 5 e 8 per mille.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732