PRIMO PIANO

Depenalizzazione: ok del Consiglio dei Ministri a due decreti legislativi

16 Novembre 2015 in Notizie Fiscali

Il Consiglio dei ministri ha approvato, in via preliminare, i testi dei due decreti legislativi che attuano la delega contenuta nella Legge n. 67/2014. Sono circa 60 i reati che escono dall’area della rilevanza penale per essere sanzionati solo in via amministrativa. Con il primo decreto legislativo si depenalizzano i reati sanzionati con la sola pena pecuniaria contenuti in leggi speciali e di alcuni previsti dal Codice penale (per esempio gli atti osceni, quelli contrari alla pubblica decenza, le pubblicazioni e gli spettacoli osceni, l’abuso della credulità popolare, le rappresentazioni teatrali o cinematografiche abusive). E' prevista poi la sanzione amministrativa da 5.000 a 15.000 euro per le contravvenzioni finora punite con l’arresto fino a 6 mesi, da 5.000 a 30.000 euro per le contravvenzioni punite con l’arresto fino a un anno, da 10.000 a 50.000 per i delitti e le contravvenzioni puniti con un pena detentiva superiore ad un anno. Nel secondo decreto, poi, viene  previsto l’abbinamento della misura pecuniaria civile al risarcimento del danno per una serie di reati. Raddoppia, invece, la sanzione civile prevista per gli illeciti relativi all’uso di scritture private falsificate o la distruzione di scritture private.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732