PRIMO PIANO

Credito d’imposta investimenti beni strumentali, i chiarimenti delle Entrate

20 Febbraio 2015 in Notizie Fiscali
L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 5/E/2015 pubblicata il 19 febbraio, fornisce chiarimenti sul credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi realizzati dal 25 giugno 2014 al 30 giugno 2015, introdotto dal Decreto competitività (D.L. n. 91/2014). In particolare, chiarisce che non si applica né il limite di 250mila euro, previsto per i crediti d’imposta agevolativi, né il limite generale di compensabilità di 700mila euro previsto per crediti e contributi. Inoltre, l’importo minimo di 10mila euro per usufruire dell’agevolazione deve riguardare ciascun progetto di investimento e non i singoli beni che lo compongono.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732