Consegna documenti on-line: è attivo in cinque regioni il servizio delle Entrate

15 Dicembre 2020 in Notizie Fiscali

Con Comunicato stampa dell'11 dicembre l'Agenzia delle entrate informa che è attivo il servizio di consegna on line di documenti e istanze nelle seguenti regioni:

  • Abruzzo
  • Campania
  • Liguria
  • Lombardia
  • Toscana

ECCO LA GUIDA PRATICA

Per consegnare dei documenti o inviare una domanda, dall11 dicembre 2020 è possibile farlo da casa senza andare agli sportelli dell’Agenzia delle entrate.

Negli uffici della Direzione regionale suddette è partita la sperimentazione del nuovo servizio accessibile tramite l’area autenticata del sito www.agenziaentrate.gov.it.

Gli utenti abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia potranno inviare direttamente online documenti e istanze agli uffici delle Entrate senza recarsi fisicamente al front-office.

L’applicazione permette di consegnare in modalità telematica documenti e istanze, sia se richiesti specificatamente dall’Agenzia delle Entrate sia su iniziativa spontanea del contribuente per esigenze personali.

Ecco come fare

  • Entrare con le proprie credenziali su Fisconline,
  • Entrare in Entratel per gli intermediari,
  • cercare dal menù “Servizi per” e cliccare su “Richiedere”,
  • scegliere “Istanze e certificati”, “Nuova consegna”
  • inserire i propri contatti ossia indirizzo e-mail e numero cellulare con relativa autorizzandone all’uso,
  • fornire la “Motivazione”, selezionando nel menù a tendina la voce attinente al contenuto da inviare.
  • nella pagina “Motivazione”, nella sezione “Contenuto dell’invio”, specificare se il documento è stato richiesto dall’Agenzia o se l’invio è spontaneo e specificare, nella sezione “Destinazione”, a quale ufficio vuole inviare il documento, scegliendo fra:
  • la Dr-Direzione Regionale
  • la Dp-Direzione Provinciale
  • un ufficio provinciale-Territorio
  • un centro operativo.
  • dopo la “Motivazione” effettuare l’upload del documento e il riepilogo consente di controllare i dati inseriti per procedere all’invio
  • per confermare l’invio si dovrà digitare il Pin, funzione non richiesta se si utilizza lo Spid.

Successivamente, all’utente verrà rilasciata una ricevuta contenente:

  1. il numero di protocollo, 
  2. la data 
  3. l’ufficio cui è stato inviato il documento

Tramite e-mail o sms, si riceverà una notifica di esito positivo oppure di scarto della documentazione.

Attenzione va prestata al fatto che il servizio non potrà essere utilizzato nei casi in cui le disposizioni normative prevedano specifiche modalità di presentazione del documento all’Agenzia.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732