PRIMO PIANO

Bonus Irpef di 80 euro, l’abitazione principale è esclusa dal reddito

12 Maggio 2014 in Notizie Fiscali
Secondo quanto stabilito dall'art. 1 del D.L. n. 66/2014, il bonus Irpef di 80 euro in busta paga viene erogato ai titolari di reddito di lavoro dipendente (e alcuni redditi assimilati) aventi un reddito complessivo fino a 26.000 euro e se residua un'imposta a debito dopo aver applicato la sola detrazione fiscale da lavoro dipendente. I redditi da considerare per l'erogazione del bonus sono quelli complessivi del 2014. I contribuenti che non hanno i presupposti per il riconoscimento del beneficio sono tenuti a darne comunicazione al sostituto d'imposta, che potrà recuperare il credito eventualmente erroneamente erogato dagli emolumenti corrisposti nei periodi di paga successivi a quello nel quale è resa la comunicazione e, comunque, entro i termini di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno o di fine rapporto.
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732