FISCO » Accertamento e riscossione » Accertamento e controlli

Avviso di intimazione al pagamento, nuovo look al modello

19 Febbraio 2015 in Notizie Fiscali
Con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 17 febbraio 2015 è stato approvato il nuovo modello di avviso di intimazione che Equitalia invia prima di passare al pignoramento dei beni del contribuente. Il modello cambia veste grafica e contenuti e consente una migliore fruibilità delle informazioni tanto che ne rende possibile l’utilizzo per tutti i diversi tipi di atti il cui recupero coattivo è affidato all’Agente della riscossione. L’avviso di intimazione deve essere notificato: prima di procedere a espropriazione forzata, se questa non è iniziata entro un anno dalla notifica della cartella di pagamento (articolo 50, comma 2, Dpr 602/1973); nel caso di mancato avvio dell’espropriazione forzata entro un anno dalla notifica di un avviso di accertamento (articolo 29, comma 1, lettera e, Dl 78/2010) nonché degli atti successivi emessi dall’Agenzia delle Entrate (articolo 29, comma 1, lettera a, Dl 78/2010); per gli atti di accertamento emessi dall’Agenzia delle Dogane (articolo 9, comma 3-ter, Dl 16/2012).

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732