PRIMO PIANO

ASPI: blocco delle nuove domande per verifica fondi

4 Dicembre 2013 in Notizie Fiscali
L’Inps, con messaggio n. 19436 del 28 novembre 2013 ha fornito informazioni sull’indennità di disoccupazione ASpI ai lavoratori sospesi.
Ai sensi dell’articolo 3, comma 17 della legge 28 giugno 2012, n. 92 – al fine dell’erogazione della prestazione ASpI ai lavoratori sospesi per crisi aziendali o occupazionali – è stato riconosciuto un finanziamento pari a 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2013, 2014, 2015. A seguito dell’ultimo monitoraggio effettuato sull’importo impegnato è emerso il rischio del raggiungimento del limite di budget previsto ai sensi della disposizione citata.
Si è così reso necessario avvisare gli Enti bilaterali e le aziende che gestiscono le sospensioni – attraverso un messaggio che, ferma restando la possibilità di continuare ad inserire le dichiarazioni di sospensione, i pagamenti potranno essere effettuati solo fino al raggiungimento del finanziamento disposto dalla norma.
Per consentire il completamento puntuale del monitoraggio sul residuo del fondo destinato a tale prestazione le nuove domande pervenute e non ancora acquisite in DSWeb, momentaneamente non possono essere scaricate sugli archivi di procedura, e sono stati momentaneamente bloccati i pagamenti, con la sola eccezione della sistemazione relativa alla casistica degli apprendisti sospesi le cui domande sono già presenti in procedura.
 
 

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732