Circolare Settimanale dello Studio n. 47 – 11.12.2020

11 Dicembre 2020 in Circolari

INDICE

LA SETTIMANA IN BREVE

LE SCHEDE INFORMATIVE

AUMENTO DI CAPITALE SOCIALE 2020

Sul tema delle operazioni di aumento di capitale sociale nel 2020, in occasione del cosiddetto Decreto Semplificazioni, come risposta all’esigenza di stimolare la capitalizzazione delle società, per aiutarle a superare la crisi economica che segue e accompagna quella sanitaria, il Legislatore ha novellato la normativa inserendo delle semplificazioni (alcune temporanee, altre a regime) per favorire questa tipologia di operazioni. Con il cosiddetto Decreto Rilancio, nello stesso anno, sono state anche previste delle agevolazioni fiscali, sotto forma di due distinti ma collegati crediti di imposta, per soci e società, per il caso in cui lo strumento dell’aumento di capitale a pagamento venga utilizzato per sostenere le imprese entrate in difficoltà durante l’emergenza sanitaria.

FONDO NUOVE COMPETENZE AGEVOLAZIONE PER LA FORMAZIONE PER RICONVERSIONE O INNOVAZIONE AZIENDALE POST COVID 19

Il decreto Rilancio n. 34/2020 ha istituito un Fondo specifico presso ANPAL per finanziare percorsi di formazione/riqualificazione per i lavoratori di aziende in crisi, a causa della pandemia da coronavirus, che intendessero riconvertirsi o innovare l’organizzazione produttiva, sulla base di accordi sindacali. Non ci sono scadenze prefissate per le richieste di finanziamento e per la presentazione dei progetti né per la realizzazione dei corsi, diversamente da quanto previsto dal decreto attuativo, mentre è necessario, entro il 31.12.2020, raggiungere con le rappresentanze sindacali gli accordi minimi relativi agli obiettivi e ai lavoratori da inserire nei progetti e al soggetto incaricato dell’attuazione.
Vediamo le principali indicazioni pratiche fornite con Avviso ANPAL e successive FAQ aggiornate al 4 dicembre 2020, rimandando ai testi normativi e di prassi per ulteriori dettagli.

SALDO IMU ENTRO IL 16 DICEMBRE 2020

In questa scheda si riepiloga la nuova disciplina dell’IMU, a seguito delle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2020. Mai come quest’anno è necessario porre attenzione agli aggiornamenti normativi, in quanto molti sono i casi di esenzione dal pagamento dell’IMU, previsti dagli innumerevoli interventi agevolativi che si sono susseguiti nel corso del 2020 a causa dell’emergenza Covid-19.

AGGIORNAMENTO CONTINUO: IL SAPERE PER FARE

CONTRIBUTO FONDO PERDUTO DECRETI RISTORI: COME FARE PER INVIARE LA DOMANDA

C’è tempo fino al 15 gennaio 2021, per inviare le domande di accesso ai contributi a fondo perduto previsti dai decreti “Ristori” e “Ristori bis” per i contribuenti che non avevano presentato l’istanza di accesso al precedente contributo previsto dal decreto “Rilancio”. Per chi aveva già presentato l’istanza per il contributo a fondo perduto previsto all’articolo 25 del decreto-legge n. 34/2020 (il “Rilancio”) tra il 15 giugno e il 13 agosto (o fino al 24 agosto per gli eredi che proseguono l’attività di contribuente deceduto) e ottenuto il pagamento, e in possesso dei nuovi requisiti, l’accredito delle somme sul conto corrente avviene in maniera automatica da parte dell’Agenzia. Nella consueta rubrica “Sapere per fare” riepiloghiamo i requisiti necessari per usufruirne, il calcolo del contributo spettante e tutti i passi da compiere per la presentazione dell’istanza.

PRASSI DELLA SETTIMANA

PROVVEDIMENTI, RISOLUZIONI, CIRCOLARI E RISPOSTE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

SCADENZARIO DAL 11.12.2020 AL 25.12.2020

Accesso negato - Per scaricare la Circolare accedi sul sito

Studio Dr. Maurizio Mottola - Dottore Commercialista - Revisore Legale - Partita IVA: 02676200732